Come funziona un driver LED?

Il driver garantisce che la luce LED sia continuamente alimentata con alimentazione, ad esempio come un alimentatore. Tuttavia, il driver prevede anche che questa corrente non abbia picchi. Ciò garantisce che l’apparecchio a LED non abbia una durata ridotta o un’affidabilità ridotta.

Per garantire ciò, il driver deve essere elettricamente compatibile con due tensioni. Questa conversione deve essere eseguita con le perdite più basse possibili, un fattore di potenza elevato e una bassa generazione di armoniche nella rete.

Inoltre, per mantenere l’alimentazione ai LED senza sbalzi, il driver stesso deve avere un’ottima stabilità e protezione contro i picchi di tensione a cui sono esposte le reti elettriche.

Quali tipi di driver LED esistono per le luci LED?

Esistono due tipi di driver LED: a controllo di tensione e a controllo di corrente. Sebbene lo siano entrambi, il modello attuale è più spesso utilizzato per scopi diversi.

Esistono modelli unici per uso domestico, ambienti chiusi (aziendali, commerciali) e servizi industriali. Ciascuno offre un apparecchio che meglio si adatta alle esigenze e fornisce l’illuminazione più adatta.

Come scegliere il driver LED?

Trattandosi di una componente fondamentale e direttamente determinante per la certificazione della vita di un apparecchio a LED, è fondamentale valutare alcuni parametri per il funzionamento del driver.

Tra questi fattori, il più importante è il fattore di potenza e l’efficienza. Secondo gli standard brasiliani, il fattore di potenza di un driver dovrebbe essere sempre superiore a 0,92. L’efficienza di un driver LED deve essere verificata per assicurarsi che sia compresa tra l’83% e il 93%.

Scelta del driver LED giusto per la tua applicazione, Apparecchio LED

Driver LED a tensione costante

Alimentatori LED: driver LED a tensione costante, luci LED che funzionano con un driver a tensione costante per richiedere una quantità costante di tensione di uscita, tipicamente un’uscita luminosa di 12 V CC o 24 V CC.

Tensione più alta (120-277V)

Corrente di uscita 1A 2A 3A 5A 10A 12A 15A 20A 25A 30A

Driver LED a corrente costante

Nei driver LED a corrente costante, in genere l’uscita di corrente è 700 mA e l’ intervallo di tensione di uscita è 4-13 V CC (volt di corrente continua). Il modulo LED a corrente costante funzionante a corrente costante NON deve essere collegato in parallelo, solo in serie.

ingresso di tensione. Utilizzare per luci per armadietti a LED, installazione di illuminazione per apparecchi a LED

Driver LED da 30 W

Tensione più alta (120-277V)

corrente alternata

Il collegamento in serie viene effettuato secondo l’esempio seguente.

Driver LED programmabili

Driver LED dimmerabili

Driver dimmerabili

Dimmer TRIAC

alimentatore dimmer light soure

Alimentatori da esterno dimmerabili

controllo della regolazione della luminosità delle luci a led
Alimentatore dimmerabile 0-10v e triac

Come funziona la luce a LED: circuito LED a corrente costante

Collegare uno dei fili nel primo modulo (-) ed effettuare il collegamento (+) e (-), collegando da un modulo all’ultimo, mentre un filo (+) esce dal circuito e si collega al modulo precedente.

La cosa più importante è che i generatori siano sempre collegati in serie, mai in parallelo.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Ena Leung

Ena Leung

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

five − five =

On Key

Related Posts

What is a Dimmable LED Driver?

Dimmable LED drivers allow you to adjust the brightness of a light fixture by changing the current or voltage. This increases the life expectancy of

en English
X

The Newest & Hottest Products In 2022

All your answers are in SANPU’s monthly report, 2022

We picked up the most popular items from 1,000+ items of our clients, to help you find the wining product.

Ask For A Quick Quote

We will contact you within 1 working day, please pay attention to the email with the suffix “@smpspower.com”.